Asta solidale sportiva “Together we can spike for love”

La Federazione Italiana Pallavolo in collaborazione con Athletica Vaticana ha organizzato, a partire dal 30 gennaio, l’asta solidale sportiva “Together we can spike for love” sulla piattaforma internazionale "CharityStars": www.charitystars.com/spikeforlove 

I proventi dell’asta saranno messi a disposizione della Fondazione Dispensario Pediatrico Santa Marta - che assiste in Vaticano famiglie in situazioni di difficoltà, garantendo visite mediche specialistiche gratuite e donando prodotti per l'infanzia - e dell'Associazione "C'è da fare ETS" impegnata nella raccolta fondi per finanziare progetti di sostegno ai giovani in stato di sofferenza psicologica e psichiatrica acuta.

 

IL VOLLEY SCENDE IN CAMPO

Il 30 gennaio 2023 il presidente della FederVolley, Giuseppe Manfredi, in occasione dell’udienza con le Nazionali di pallavolo aveva preso l’impegno con Papa Francesco di dar vita a un’iniziativa solidale attraverso lo sport.
E così il mondo della pallavolo scende oggi concretamente in campo mettendo a disposizione numerosi oggetti come maglie ufficiali, palloni e "pezzi" iconici autografati dalle star delle Nazionali azzurre. L’asta solidale è sostenuta anche dalla Confederazione Europea Volley e dalla Lega Pallavolo Maschile e dalla Lega Pallavolo Femminile.

Nel primo lotto dell'asta sono già a disposizione maglie, palloni e altri oggetti firmati dalle atlete e dagli atleti delle nazionali italiane senior di volley femminile e maschile, a cominciare dai due capitani Myriam Sylla e Simone Giannelli

 

LA PRESENZA DI CAMPIONI DI TANTI SPORT

L’asta solidale “Together we can spike for love” non è legata solo al mondo della pallavolo.
In particolare, sarà a disposizione la bicicletta “Pinarello” usata da Athletica Vaticana al Campionato mondiale di ciclismo su strada 2023 a Glasgow e firmata da Papa Francesco.
E’ presente all’asta - con i propri oggetti autografati - una straordinaria rosa di protagonisti dello sport: tra questi i campioni olimpici Caterina Banti e Ruggero Tita, Fabio Basile, Luigi Busà, Nicolò Campriani, Sofia Goggia, Carlos Tevez; la campionessa paralimpica Ambra Sabatini; i campioni del mondo Remco Evenepoel, Noah Lyles, Paolo Pizzo, Clemente Russo, Peter Sagan, Dorothea Wierer. E ancora il capitano dell'Inter del triplete Javier Zanetti, la staffetta 4X100 di atletica vicecampione del mondo (Lorenzo Patta, Marcel Jacobs, Roberto Rigali, Filippo Tortu), Odette Giuffrida, il team Luna Rossa, Vincenzo Nibali, Ivan Basso, Alberto Contador e ancora tanti altri campioni di ieri e di oggi.
Nello stile della fraterna e inclusiva "cultura dell'incontro" proposta da Papa Francesco, ci sono alcune esperienze personali dirette: si potrà, così, cenare insieme a Fefè De Giorgi, commissario tecnico della Nazionale maschile di volley, o con l’icona della pallavolo mondiale Andrea Lucchetta, oggi testimonial del progetto federale per le scuole Volley S3 e commentatore per la Rai. Sarà, inoltre, possibile aggiudicarsi una cena a casa di Antonella Palmisano, campionessa olimpica di marcia a Tokyo, o un dipinto del pittore Salvo Ardizzone.

L’Associazione “C’è da fare ETS”, in collaborazione con RCS e Giro d’Italia, mette inoltre in palio un’esperienza esclusiva: la possibilità di partecipare a una tappa del prossimo Giro-E (l’evento che si corre parallelamente al Giro d’Italia) con una bici da corsa a pedalata assistita, insieme all’attore Paolo Kessisoglu, presidente dell’Associazione, e alla squadra “C’è da fare ETS”.

Per gli appassionati di cinema sarà all’asta la proiezione riservata per quattro persone di “Notte prima degli esami” nel cinema privato di Fausto Brizzi, regista del film, e Silvia Salis, vicepresidente vicario del Coni, cui seguirà un aperitivo per 4 persone.

Tantissimi dunque i campioni dello sport che hanno aderito all'asta solidale: l'iniziativa rimane aperta a tutti coloro che vorranno contribuire con un proprio oggetto o cimelio o con un'esperienza. Un'occasione davvero unica, dunque, per aiutare chi ha bisogno all'insegna dell'altruismo anche attraverso l'esperienza sportiva.

 

COME PARTECIPARE ALL'ASTA
Sarà possibile partecipare all’asta benefica online accedendo alla pagina - dedicata al progetto - sulla piattaforma "CharityStars”: www.charitystars.com/spikeforlove
Dopo il primo lotto – come detto online da martedì 30 gennaio - l’asta prevede la presentazione graduale, nel corso delle settimane, dei numerosissimi oggetti a disposizione.
L’immagine identificativa dell’asta è un simbolico disegno a firma Maupal, gentilmente concesso dall’artista e da “L’Osservatore di strada”, il mensile de “L’Osservatore Romano”, il quotidiano della Santa Sede, per l’amicizia sociale e la fraternità.

La FEDERAZIONE ITALIANA PALLAVOLO (Fipav) è stata costituita ufficialmente nel 1946. A Roma, nel 1948, la neo Federazione organizzò sui campi del Foro Italico il primo Campionato europeo. La FIPAV divenne membro effettivo del Coni nel 1957. Riconosciuti dalla Federazione, operano la Lega nazionale pallavolo (fondata a Bologna nel 1973) e la Lega pallavolo Serie A femminile (nata nel 1987). La Fipav è costituita da società e associazioni sportive affiliate che praticano le discipline della pallavolo, del Beach volley, del Sitting volley e dello Snow volley. Di queste quattro discipline ne promuove lo sviluppo.
In particolare, la Fipav cura la preparazione e la selezione degli atleti, dei tecnici e le competizioni organizzate dalle Federazioni Internazionali. E si adopera in modo che ogni associato (atleta, tecnico, arbitro o dirigente) sia in grado di perseguire l’eccellenza secondo la propria capacità, i valori e desideri sportivi.
La Federazione italiana pallavolo è presente in modo capillare su tutto il territorio nazionale attraverso i propri Comitati regionali e territoriali. Sono circa 4.000 le società affiliate – La Fipav assicura il coordinamento tra loro - con più di 400.000 mila tesserati tra atleti, tecnici, dirigenti e giudici di gara.
La storia delle Nazionali azzurre è ricca di successi. La Nazionale maschile prima e la Nazionale femminile poi sono tra le formazioni più prestigiose dell’élite del volley internazionale, collezionando dal 1978 (prima, storica, medaglia d’argento ai Campionati europei maschili a Roma) a oggi successi in tutte le più importanti manifestazioni a livello continentale e mondiale.

www.federvolley.it 

ATHLETICA VATICANA è l’Associazione polisportiva ufficiale della Santa Sede. Costituita cinque anni fa, ne fanno parte cittadini, residenti, dipendenti vaticani e i loro familiari diretti che, su indicazione di Papa Francesco, promuovono una visione fraterna, inclusiva e solidale dello sport. Oggi conta al suo interno 9 Federazioni.
A livello internazionale, l’esordio di Athletica Vaticana e? avvenuto il 5 giugno 2021 in occasione dei Campionati di atletica leggera dei Piccoli Stati d’Europa a San Marino. Il 24 settembre 2021 l’Unione ciclistica internazionale ha riconosciuto Athletica Vaticana come membro ufficiale. Il 25 settembre 2022 c’è stata la prima partecipazione al Campionato del mondo di ciclismo su strada. Il 23 novembre 2021 Athletica Vaticana e? stata riconosciuta da World Taekwondo e il 29 aprile 2022 e? arrivato il riconoscimento ufficiale della International padel federation.
Dal gennaio 2023 è stata costituita la squadra ufficiale di cricket mentre la Federazione italiana pallacanestro e equitazione hanno avviato le procedure per l’affiliazione di un team vaticano e lo stesso stanno per fare altre Federazioni internazionali (scherma e rugby) riguardo agli sport che, con lo stile della gradualita?, si stanno organizzando nell’ambito di Athletica Vaticana. Particolarmente significativa l’attività del Team paralimpico.

Il DISPENSARIO PEDIATRICO “SANTA MARTA” nasce l’8 maggio del 1922, con la benedizione di Pio XI viene affidato alle suore Figlie della Carità di San Vincenzo de’ Paoli con l’obiettivo di evitare che situazioni di grave povertà potessero arrecare danno ai bambini. Nel 2008 è divenuta una Fondazione attualmente presieduta dal cardinale elemosiniere Konrad Krajewski, prefetto del Dicastero per il servizio della carità. I Papi oggi come allora hanno sempre sostenuto questa realtà che da più di cento anni, grazie all’aiuto di medici e volontari, accoglie 600 bambini con le loro famiglie.
Ogni mese sono offerte circa 450 visite specialistiche gratuite con pediatri, dentisti, chirurghi, ginecologi, oculisti, allergologi, dermatologi, cardiologi, ortopedici, otorinolaringoiatra, logopedisti, psicomotricisti e psicologi.
Le famiglie che si rivolgono al Dispensario provengono da ogni parte del mondo e possono accedere ai servizi anche se non in possesso di tessera sanitaria. Il Dispensario oltre a garantire le cure mediche provvede all’acquisto dei medicinali prescritti, dona prodotti per la prima infanzia (latte in polvere, pappe lattee, pannolini, vestiti) e, quando possibile, beni di prima necessità per l’intera famiglia. Ma il Dispensario è soprattutto Casa per ogni persona che bussa alla porta: è un luogo di incontro, accoglienza, dialogo, confronto e amore.  

www.dispensariosantamarta.va

C'E' DA FARE ETS nasce il 5 aprile 2023 con l’obiettivo di integrare l’assistenza sanitaria nazionale attraverso progetti di supporto psicologico e neuropsichiatrico. L’Associazione è un ente no profit del terzo settore riconosciuto, iscritto al RUNTS.
L’Associazione organizza eventi sportivi, ricreativi e culturali di risonanza, con l’intento primario di raccogliere fondi da destinare a progetti in collaborazione con le strutture ospedaliere e sanitarie o enti terzi in grado di fornire assistenza. L’emergenza psichiatrica in infanzia e adolescenza è un’urgenza globale sempre più pressante, a cui il sistema sanitario nazionale non è in grado di rispondere.
OBIETTIVI DI CDF:
-Contrastare le diverse forme di ritiro sociale nei giovani e di disagio psicologico e neuropsichiatrico nelle varie espressioni;
-Rafforzare le potenzialità di coloro che, dimessi da un percorso clinico di contenimento e cura dei sintomi, poggiano ancora su equilibri psicologici precari;
-Ridurre il rischio di cronicizzazione delle malattie psichiatriche in età evolutiva
-Supportare le famiglie impotenti nel dolore e/o impreparate alla gestione delle emergenze psichiatriche del proprio nucleo familiare;
-Sensibilizzare istituzioni e opinione pubblica sul tema dei disagi psichici e la necessità di investimenti per la salute mentale.

www.cedafare.org

CHARITYSTARS è la più grande piattaforma internazionale di aste benefiche online che propone in vendita esperienze esclusive e memorabilia unici, legati a Celebrity e Aziende e Collezionisti, sostenendo migliaia di Fondazioni e Organizzazioni Non-Profit a livello mondiale. Dal 2013, anno della sua fondazione, ha raccolto oltre 40 milioni di euro a favore di piccole e grandi Organizzazioni Non-Profit. I donatori possono realizzare il loro sogno, le Celebrity sostenere la causa che sta loro più a cuore, e le Organizzazioni Non-Profit possono concentrarsi sul creare un cambiamento positivo, invece di dedicare tempo prezioso alla raccolta fondi. Al momento, le sedi CharityStars nel mondo sono tre: Milano/Italy - London/UK - New York/USA.

www.charitystars.com

I nostri Partner

Management Creare e Comunicare | Coding Digitest.net