Giornata nel segno dell’inclusività con le finali di sitting del Volley Scuola-Trofeo Acea

Grande entusiasmo per le finali della 9^ edizione di sitting del Volley Scuola - Trofeo Acea, evento inclusivo a tutto tondo in quanto in campo scendono atleti e studenti disabili e normodotati per rendere l’iniziativa un momento di condivisione e aggregazione.

Otto le squadre impegnate in questo progetto, quattro le scuole rappresentate: l’IIS Tommaso Salvini, l’IIS Carlo Emery, l’IIS De Amicis Cattaneo e il Liceo Tito Lucrezio Caro, alla sua prima partecipazione. Al PalaLuiss i ragazzi hanno cominciato a giocare nel torneo in cui il risultato sportivo è passato in secondo piano. A fine giornata, a portare a casa il primo posto è stato l’IIS Tommaso Salvini che ha vinto una finale tirata contro l’IIS Carlo Emery (C), mentre il terzo e quarto posto si sono decisi nel derby casalingo tra IIS Carlo Emery (A) e IIS Carlo Emery (D).

Per l’occasione, presente al PalaLuiss, il presidente del CIp Lazio, Marco Iannuzzi, che ha sottolineato l’importanza di manifestazioni di questo tipo.

Ci tengo a ringraziarvi per la giornata che avete appena vissuto, per quello che avete trasmesso e per quello che trasmetterete. Voi ragazzi siete i promotori di quanto sia bello ed importante mettersi in gioco, anche nelle difficoltà, anche quando magari sembra tutto perduto. Oggi è stata una giornata entusiasmante, si è respirata un’atmosfera di gioia e condivisione ed avete dato prova di quanto emozionante sia divertirsi tutti insieme. Infine ringrazio i docenti e la Fipav Lazio per essere riuscita a portare così tanti ragazzi, diversamente abili e non, a questa manifestazione che ogni anno si arricchisce.”  

Una figura centrale per il Sitting Volley, che ha reso possibile la realizzazione di questa giornata, è Fabio Camilli, consigliere regionale della FIPAV Lazio.

“Come dico ogni anno, questa è l’edizione più bella fatta finora, ma lo sarà sicuramente meno della prossima. Sono rimasto piacevolmente stupito dall’entusiasmo con cui le scuole hanno accolto questa iniziativa. Giunti alla nona edizione le emozioni che provo diventano sempre maggiori, esattamente come il numero di partecipanti che aumenta ogni anno. Ho visto ragazzi diversamente abili fare passi da gigante nel relazionarsi con gli altri e con il gioco, questa è la cosa che mi rende più orgoglioso e questo è uno degli obiettivi di questo fantastico sport.”

In ultima battuta il Presidente Andrea Burlandi che pone l’accento sul valore di progetti come questo.

“È entusiasmante vedere quanto, eventi di questo genere, possano diventare giornate memorabili tra momenti di condivisione ed unione. Il sitting volley scuola ha un’importanza fondamentale tra tutte le nostre attività. L’inclusività che ne deriva non è altro che un pilastro fondamentale dei nostri valori e rendere ragazzi così giovani i protagonisti di tutto ciò mi rende incredibilmente orgoglioso. Inoltre, il torneo Volley Scuola - Trofeo ACEA da sempre mette al centro la sensibilizzazione su grandi temi sociali, e per questa giornata, oltre all’inclusività, abbiamo pensato di donare a tutti i partecipanti un trofeo ecosostenibile per sottolineare ancora una volta quanto ci stia a cuore la sostenibilità ambientale, claim di questa edizione. In ultima vorrei ringraziare i docenti, i ragazzi e Marco Iannuzzi per aver partecipato con entusiasmo, ricordando a tutti che, seduti a terra siamo tutti uguali.”

 

I nostri Partner

Management Creare e Comunicare | Coding Digitest.net