Presentata la 31^ edizione di Volley Scuola: la forza dello sport sostenibile

L’emozione del primo giorno, una festa che si rinnova da 31 anni per studenti, insegnanti, e addetti ai lavori, e che quest’anno ha avuto un sapore davvero speciale. Presentata nella rinnovata casa della pallavolo e dello sport romano, il Palazzetto dello Sport di Viale Tiziano, l’edizione 2024 di Volley Scuola, lo storico torneo riservato agli istituti del Lazio, organizzato dalla Fipav Lazio, che dal 1994 manda in campo ogni anno migliaia di ragazzi e ragazze e ragazze che vivranno sul rettangolo di gioco momenti indelebili, che resteranno un patrimonio nel loro bagaglio personale.

Sarà un’edizione particolarmente partecipata, quella che prenderà il via il prossimo 20 febbraio. 215 squadre iscritte, un numero che ha sfiorato il record assoluto, che impegnerà giovani atleti ed organizzatori in oltre 1000 partite, prima delle, finali previste per il mese di maggio, che si disputeranno proprio nello scenario del Palazzetto dello Sport, recuperando uno spazio che per tradizione è sempre stato teatro dell’epilogo della manifestazione. Volley Scuola anche quest’anno uscirà sarà sport ed inclusione con il Sitting Volley Scuola per includere in un unico contesto virtuoso normodotati e studenti con disabilità, ed uscirà dalle palestre per offrire agli studenti appassionati della pallavolo sulla spiaggia, con Beach Volley Scuola, la possibilità di cimentarsi nella disciplina.

Da Volley Scuola sono passati in tanti, tra loro molti sono diventati campioni e campionesse, ma anche migliaia di giovani che, pur non proseguendo la propria carriera sportiva, ancora oggi con lo ricordano con affetto. Perché Volley Scuola è amicizia, condivisione, fair play, senso di appartenenza ai colori del proprio istituto e competizione sana nel rispetto delle regole. La formula, di successo, prevede le categorie Junior (massimo 2 atleti tesserati in società di pallavolo per ciascun team) e Open (nessun limite), maschili e femminili. Le gare inizieranno il 20 febbraio per concludersi con le finali dell’ultima settimana di maggio al Palazzetto dello Sport di Roma. Ad affiancare la parte sportiva ci sarà quella incentrata sui seminari, novità nata nel 2020 (da remoto) con le limitazioni alla pratica sportiva imposte dal COVID. Visto il grande appeal esercitato su un numero crescente di studenti, grazie all’azione dei docenti e dei Dirigenti Scolastici questa storia di successo non si è più arrestata; da allora la FIPAV Lazio ha portato avanti decine di seminari, coordinati da Alessandro Fidotti, mettendo al centro della propria azione educativa valori come la salvaguardia dell'acqua, il rispetto delle risorse della terra, la carta olimpica. Nel 2024, come fa capire lo slogan “la forza dello Sport Sostenibile”, essi sono ispirati all’ambiente, con l’aggiunta dei Valori dello Sport e la Sicurezza Stradale. Esaltando la dimensione culturale del torneo, Volley Scuola ha continuato a rappresentare un saldo punto di riferimento per l'universo scolastico in ogni sua declinazione.

In occasione della conferenza stampa di oggi oltre 800 alunni delle scuole romane hanno riempito gli spalti dell’impianto romano, accompagnando con grande entusiasmo i numerosi e qualificati ospiti che hanno aderito con grande entusiasmo all’invito del presidente Andrea Burlandi e del consiglio del CR a portare la loro testimonianza e vicinanza a Volley Scuola.

A fare da qualificata intrattenitrice Simona Rolandi, conduttrice della Domenica Sportiva da sempre vicina al mondo della pallavolo. Dopo i saluti del presidente Andrea Burlandi sono intervenuti i rappresentanti di Roma Capitale, l’Assessore allo sport, Turismo, Moda e Grandi Eventi Alessandro Onorato, il quale si è adoperato sin dal primo giorno del suo mandato per la riapertura del Palazzetto di Viale Tiziano, al quale ha fatto seguito Svetlana Celli, presidente dell’Assemblea Capitolina. E’ stata poi la volta della Fipav nazionale, nella persona del presidente Giuseppe Manfredi. L’ospite più atteso della giornata, a lungo applaudito dagli studenti presenti, è stato il CT della Nazionale Campione del Mondo Ferdinando De Giorgi che ha firmato autografi e dediche su suo libro “Egoisti di Squadra”  ed ha scambiato, con la solita simpatia, battute con in giovani presenti.

La parola è passata poi a Luciano Cecchi, vice presidente della Federazione Italiana Pallavolo, ma soprattutto ideatore di Volley Scuola, un’intuizione straordinaria che ha rappresentato per anni un unicum sul territorio nazionale e un modello per tanti comitati in Italia. Proscenio per Alessandro Fidotti, ideatore ed organizzatore dei seminari di Volley Scuola che ha consegnato un riconoscimento speciale a due scuole che in questi decenni si sono maggiormente distinte per la parte Sportiva, l’IIS Silvestri (ex Malpighi) con il suo numero record di affermazioni, e per quella culturale, il LS Ettore Maiorana. E’ intervenuto, in rappresentanza dell’Ufficio Scolastico Regionale Antonino Mancuso, da sempre grande sostenitore di Volley Scuola.

Simona Rolandi ha tenuto infine a far intervenire in rappresentanza della Aeroitalia Smi Roma, che quest’anno sta ottenendo straordinari risultati nel campionato di A1 Femminile, il presidente Pietro Mele, il tecnico  Giuseppe Cuccarini, e le giocatrici Michela Ciarrocchi, Giulia Melli e Martina Ferrara, tutte protagoniste in gioventù di Volley Scuola. Una grande festa per tutti i presenti ed ora la parola al campo…

 

LE DICHIARAZIONI

Andrea Burlandi (Presidente Fipav Lazio)- “ E’ una grande emozione essere di nuovo qui al Palazzetto dello Sport insieme a centinaia di studenti che saranno i protagonisti di questa edizione di Volley Scuola, che possiamo dire con orgoglio una delle più partecipate della sua storia. Le novità di quest’anno sono molte, tutte tese al coinvolgimento dei ragazzi, in campo e fuori da campo, ma anche a livello culturale con seminari dedicati ai temi più attuali. E poi finalmente i giovani torneranno a giocare le finali al Palazzetto dello Sport, uno scenario fantastico dove celebreremo come meritano le squadre vincitrici “.

Alessandro Onorato (Assessore allo Sport, al Turismo e ai Grandi Eventi di Roma Capitale- “E’ un onore essere qui a celebrare questa giornata di grande valore per lo sport e per la nostra città. La Federazione di pallavolo è un vero esempio per quello che rappresenta per lo sport di base e per la capacità di organizzare grandi eventi. Siamo davvero soddisfatti di aver potuto restituire allo sport capitolino il Palazzetto dello Sport, evitando alle nostre eccellenze di peregrinare lontano da Roma per giocare le proprie partite. Roma Capitale sta lavorando per offrire al volley un altro importante impianto nella zona di Colli D’Oro “.

Svetlana Celli (Presidente dell’Assemblea Capitolina) -“Devo dire grazie ai ragazzi che partecipano con entusiasmo a questo evento realizzando così i propri sogni da atleta.  L’obiettivo di questa iniziativa è stato raggiunto. Il connubio scuola-sport è sempre stato vincente per la crescita sana dei giovani. Volley Scuola è indubbiamente un modello da seguire “.

Giuseppe Manfredi (Presidente Fipav Nazionale)-  “Conosco questa manifestazione da quando è nata, e da presidente provinciale, sul mio territorio, mi sono sempre ispirato al Volley Scuola del Lazio. Oggi sono per la prima volta di persona alla presentazione dell’evento e mi rendo conto che c’è qualcosa di magico nell’atmosfera, con le centinaia di studenti presenti, pronti a giocare a pallavolo e soprattutto a continuare a sognare “.

Luciano Cecchi (Vice-Presidente Fipav ed ideatore di Volley Scuola)- “Nel 1994 da giovane docente di educazione fisica, mi venne l’idea di organizzare un torneo come questo perché avevo il desiderio di far giocare tantissimi ragazzi e ragazze considerando che nelle scuole non esistevano spazi adeguati. Così creai un doppio binario di partecipazione e iniziò l’avventura di Volley Scuola, che ci ha portato fino a quello che siamo oggi, facendo registrare numeri straordinari di partecipazione “.

Ferdinando De Giorgi (Allenatore Nazionale di Pallavolo Maschile)- “Sono contentissimo di tornare al Palazzetto dello Sport dove sono stato protagonista in campo nel passato. Volley Scuola è una grande opportunità per gli studenti, perché il livello di coinvolgimento raggiunto da questa manifestazione è altissimo. Ma è anche un momento importante per i giovani per condividere un percorso tra scuola e sport ricco di valori che servirà loro nella vita   “.

Alessandro Fidotti (Responsabile progetti e Seminari di Volley Scuola)- “Volley Scuola ha vissuto momenti difficili quando si è fermato tutto a seguito della pandemia. Abbiamo deciso così di creare momenti culturali rivolti agli studenti che, on line, hanno potuto continuare a vivere momenti di aggregazione e di interagire seguendo seminari su tematiche di grande attualità. Fortunatamente oggi è tornati a giocare ma Volley Scuola continuerà a dedicare le proprie iniziative a momenti di interazione e di approfondimento “.

Antonino Mancuso (Ufficio Scolastico Regionale)- “Ho visto nascere questo evento e sin dall’inizio ci siamo confrontati con il Comitato Regionale Fipav per sostenere e far crescere Volley Scuola fino ai numeri impressionanti ai quali è arrivato negli ultimi anni “.

Michela Ciarrocchi (Roma Volley)- “Il volley scuola portava tanta gioia, era un momento di svago a scuola. Oggi ho ritrovato con piacere il mio professore dell’epoca a testimonianza del legame che si istaura con i docenti grazie al volley scuola”.

Martina Ferrara (Roma Volley)-  “Io arrivai seconda in una storica edizione di Volley Scuola e ricordo le emozioni che provai nella finale giocata al Palazzetto dello Sport dove poi sono tornata in questi anni con la Roma Volley in Serie A”.

Giulia Melli (Roma Volley)- “Ho giocato e vinto tre edizioni del trofeo di beach e oggi, che gioco nella massima serie qui al Palazzetto, sono davvero contenta di poter portare la mia testimonianza ai tanti studenti presenti”.

Luca De Rossi (Cofondatore di College Life)- “Quindici anni fa ero uno studente che giocava a calcio e con grande fatica portavo avanti entrambe le attività, facendo sacrifici come li fate voi. Gli Stati Uniti da sempre danno la possibilità di studiare e fare sport ad alti livelli, e College Life porta avanti questa missione da dieci anni, aiutando gli studenti italiani che fanno sport ad ottenere borse di studio per i migliori college americani”.

Katia Meloni (Settore divulgazione e attività di promozione dell’Ufficio per la comunicazione istituzionale FAO)- “Da cinque anni collaboriamo con la Fipav Lazio e siamo felicissimi dei risultati ottenuti finora, in quanto attraverso i seminari promossi nelle scuole che partecipano ai loro eventi abbiamo raggiunto decine di migliaia di studenti, sensibilizzandoli su temi che riguardano il loro futuro”.

Bruno Agnifili (Comandante della Polizia stradale di Roma)- “La nostra presenza nell’iniziativa congiunta con la Fipav Lazio dedicata alle scuole per sensibilizzare i giovani sulla sicurezza stradale, per noi è un’opportunità importante di avvicinarsi ai giovani e comunicare con loro, per questo partecipiamo con grande stimolo ”. 

 

I VIDEO E LE INTERVISTE 

 

I nostri Partner

Management Creare e Comunicare | Coding Digitest.net