Menu Campionati Nazionali

Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter per essere aggiornato sulle novità e le iniziative

Ufficiali di gara

Video

Cerca nel sito

News Comitato

News dalle Società

Roma Volley, arriva la Virtus per un super derby
Siamo alla volata finale, alle ultime tr ...
Volley Group, a Cerignola vittoria al cardiopalma
A Cerignola contro la Dilillo Libera Vir ...

Menu Download

Photo

News Comitato

FIPAV Lazio nelle scuole: al Morgagni con la Polizia per dire "No" a bullismo e cyberbullismo

Si è svolto mercoledì 11 aprile, presso la gremitissima aula magna del Liceo Scientifico Morgagni di Roma, uno dei seminari in programma nell’ambito del “Volley Scuola - Trofeo Acea”. Il tema scelto dalla FIPAV Lazio in collaborazione con la Polizia di Stato (che proprio in questi giorni festeggia il 166° anniversario della fondazione) è stato quello del bullismo e del cyberbullismo.

 

A fare gli onori di casa è stata la Dirigente scolastica Paola Gasperini, mentre Alessandro Fidotti della FIPAV Lazio ha portato i saluti del Presidente Andrea Burlandi introducendo i relatori della Polizia Postale Fabrizio Abratis e Fabiano Curti.

L’incontro, a cui hanno partecipato più di 300 ragazzi e ragazze della scuola superiore, è iniziato con la proiezione di un video in grado di sensibilizzare e introdurre l’intervento dei due uomini delle forze dell’ordine. Grazie allo sport – questo il messaggio fatto arrivare ai giovani – è possibile coniugare i valori educativi e di inclusione sociale sotto ogni forma, dicendo un forte “no” alla violenza in tutte le sue declinazioni. Il seminario ha portato alla luce lo sconcertante fenomeno, ma anche i possibili antidoti come il ricorso all’applicazione “YouPol”, un’app innovativa scaricabile su smartphone e tablet, lanciata dalla Polizia di Stato in collaborazione con il MIUR per fermare il fenomeno del bullismo e dello spaccio di sostanze stupefacenti tra i giovani, e agli strumenti giuridici che recentemente hanno tentato di porre un argine.

Le numerose domande rivolte ai due relatori hanno dimostrato la grande attenzione tra i giovani. Presente anche la professoressa Federica Guglielmi, responsabile scolastica del Morgagni per il bullismo e cyberbullismo. L’occasione ha anche permesso di parlare di campionati del mondo di pallavolo e della gara inaugurale del 9 settembre Italia-Giappone al Foro Italico. Fare sport significa divertirsi, ma anche rispettare le regole. Lo insegnano i campioni della Nazionale di pallavolo. Il segreto? Emularli nei loro gesti positivi. Per non usare scorciatoie e ottenere i risultati con il talento, l’allenamento, la forza di volontà, il rispetto dell’avversario, dell’arbitro e dei compagni di squadra. Nello sport come nella vita.







DMC Firewall is a Joomla Security extension!

Questo sito utilizza cookies per il suo funzionamento. Maggiori informazioni