Fasi transitorie dei livelli giovanili

 

Vista l’emergenza Covid-19, considerato il numero di tecnici interessati, il settore formazione della FIPAV proroga fino al 30 Giugno 2021 il passaggio obbligatorio di livello giovanile tramite la Fase Transitoria. 

CLICCA QUI

 

Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter per essere aggiornato sulle novità e le iniziative
Acconsento al trattamento dei miei dati personali per l'iscrizione alla Newsletter del Comitato

Informativa resa ai sensi dell'art. 13 del Reg. UE n. 679/2016 in materia di protezione dei dati personali. Clicca per visualizzare.

Menu Campionati Nazionali

Ufficiali di gara

Photo

Video

Cerca nel sito

Scarica l'annuario 2019 FIPAV Lazio

Rassegna stampa della Pallavolo Laziale

News dalle Società

News Comitato

Menu Download

News Comitato

Emergenza Covid-19. L'impegno della FIPAV Lazio a tutela delle società

Risultato immagini per logo fipav lazioL’attività della FIPAV Lazio – in sinergia con i comitati di Frosinone, Latina, Roma e Viterbo – continua incessantemente, nonostante lo stop dei campionati e dagli allenamenti imposto dal Governo per far fronte all’emergenza Coronavirus. I Comitati hanno portato avanti delle iniziative a tutela delle società sportive affiliate in aggiunta alle misure già varate dal Consiglio dei Ministri nella giornata di ieri (qui tutte le novità).

 

 

 

 

Roma Capitale, ad esempio, ha deliberato già da alcuni giorni la sospensione del pagamento del canone dei centri sportivi per il periodo di emergenza e ai mesi successivi senza ricalcolare la durata concessoria, una misura che la pallavolo regionale e romana sta proponendo di allargare alle strutture della Città Metropolitana e degli altri comuni della regione che non hanno già intrapreso azioni dirette di tutela del settore sportivo. Si stanno anche interessando - per quanto attiene la realtà romana - diversi responsabili dei CSM per ottenere un differimento dei bandi per le nuove assegnazioni che sarebbero dovuti partire in primavera.

Il DPCM dell’8 marzo, infatti, ha imposto la sospensione delle attività di palestre, centri sportivi, piscine, centri natatori, centri benessere, centri termali, centri culturali, centri sociali, centri ricreativi nonché il divieto di ogni forma di assembramento di persone in luoghi pubblici o aperti al pubblico. Ciò ha comportato la chiusura degli impianti sportivi comunali e dei centri sportivi municipali e, a tal ragione, i gestori, non percependo gli introiti derivanti dal pagamento delle tariffe da parte degli utenti per il suddetto periodo, riscontrano difficoltà oggettive al pagamento dei canoni e/o delle rate di mutui.

La Federazione Italiana Pallavolo, su preciso impulso dei comitati Regionali e Territoriali, sta studiando, inoltre, le modalità per avviare l’attività formativa a distanza per i tecnici. Tutte le iniziative verranno rese note in via ufficiale sui canali di comunicazione (sito e social) della FIPAV Lazio.







DMC Firewall is a Joomla Security extension!

Questo sito utilizza cookies per il suo funzionamento. Maggiori informazioni