Fasi transitorie dei livelli giovanili

 

Vista l’emergenza Covid-19, considerato il numero di tecnici interessati, il settore formazione della FIPAV proroga fino al 30 Giugno 2021 il passaggio obbligatorio di livello giovanile tramite la Fase Transitoria. 

CLICCA QUI

 

Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter per essere aggiornato sulle novità e le iniziative
Acconsento al trattamento dei miei dati personali per l'iscrizione alla Newsletter del Comitato

Informativa resa ai sensi dell'art. 13 del Reg. UE n. 679/2016 in materia di protezione dei dati personali. Clicca per visualizzare.

Menu Campionati Nazionali

Ufficiali di gara

Photo

Video

Cerca nel sito

Scarica l'annuario 2019 FIPAV Lazio

Rassegna stampa della Pallavolo Laziale

News dalle Società

Volley Terracina: partita la stagione 2020-21 delle biancocelesti
Nella giornata di martedì 1 settembre, ...
Sora, nella batteria di posto 4 c'è Rogacien
Le frecce nell’arco di coach Fabio Mar ...
Acqua e Sapone Roma Volley Club, parla coach Cristofani
L'avventura dell'Acqua & Sapone Roma ...

Menu Download

News Comitato

Il nuovo protocollo della FIPAV in base al DPCM del 7 settembre

Il Comitato Regionale FIPAV Lazio comunica ai suoi tesserati che la Federazione Italiana Pallavolo ha aggiornato il protocollo di ripresa degli allenamenti in base al DPCM del 7 settembre (QUI il testo). Il testo presenta alcune novità quali:

 

 

 

 

 

La validità dell’autodichiarazione che sarà di 14 giorni, salvo che nel periodo di validità (14 giorni appunto) cambino gli elementi autocertificati.

- La gestione degli spazi palestra: negli impianti che prevedono piani di gioco in grado di ospitare uno o più campi, con la presenza di divisori, sarà possibile far allenare anche più gruppi contemporaneamente, a condizione che si possano individuare percorsi di ingresso e uscita specifici per ciascun campo, servizi e spogliatoi dedicati, scaglionamento dell’ingresso e dell’uscita tra i gruppi  di almeno 15 minuti nel pieno rispetto delle regole di distanziamento e del divieto di assembramento.

- Il cambio del numero riguardante il rapporto allenatore/giocatore:
Per quanto riguarda il beach volley si passerà da 1 a 4 a 1 a 8; nella pallavolo da 1 a 7 a 1 a 14, nel sitting volley da 1 a 4 a 1 a 7 per gruppi di solo disabili e da 1 a 6 a 1 a 12 per gruppi misti disabili/normodotati.
Viene altresì specificato che nella pallavolo per gruppi superiori ai 14 atleti sarà necessaria la presenza di un ulteriore figura tecnica o dirigenziale regolarmente tesserata.

La Federazione Italiana Pallavolo, confidando nel senso di responsabilità dei propri tesserati e degli addetti ai lavori, tiene a ribadire, ancora una volta e con sempre maggiore convinzione, che resta di fondamentale importanza l’adottare comportamenti di buon senso sempre nel rispetto delle prioritarie esigenze di tutela della salute connesse al rischio di diffusione da Covid-19; così come è di primaria importanza la tutela dei rappresentati legali delle società. La prevenzione e il rispetto dei regolamenti rimangono presupposti fondamentali per la salvaguardia dei singoli e conseguentemente dell’intera comunità pallavolistica. A tal fine è sempre vivamente raccomandato il ricorso ad un test sierologico preventivo per la ricerca IgG/IgM/IgA, la misurazione della temperatura e la presentazione dell’autodichiarazione.

La FIPAV rende noto, altresì, che è in atto la stesura del protocollo per le gare di tutti i campionati di serie e categorie dalla serie B e seguenti, che sarà validato dal Consiglio Federale nella sua prossima riunione del 24 settembre. Infine, per ciò che riguarda il protocollo per la ripresa delle attività delle Squadre di Serie A di pallavolo, d’accordo con le Leghe, sarà varato un aggiornamento del documento in essere.

Tutti i dettagli sono consultabili al seguente link: https://www.federvolley.it/aggiornamenti-su-covid-19







Our website is protected by DMC Firewall!

Questo sito utilizza cookies per il suo funzionamento. Maggiori informazioni