Fasi transitorie dei livelli giovanili

 

Vista l’emergenza Covid-19, considerato il numero di tecnici interessati, il settore formazione della FIPAV proroga fino al 30 Giugno 2021 il passaggio obbligatorio di livello giovanile tramite la Fase Transitoria. 

CLICCA QUI

 

Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter per essere aggiornato sulle novità e le iniziative
Acconsento al trattamento dei miei dati personali per l'iscrizione alla Newsletter del Comitato

Informativa resa ai sensi dell'art. 13 del Reg. UE n. 679/2016 in materia di protezione dei dati personali. Clicca per visualizzare.

Menu Campionati Nazionali

Ufficiali di gara

Photo

Video

Cerca nel sito

Scarica l'annuario 2019 FIPAV Lazio

Rassegna stampa della Pallavolo Laziale

News dalle Società

Volley Terracina: partita la stagione 2020-21 delle biancocelesti
Nella giornata di martedì 1 settembre, ...
Sora, nella batteria di posto 4 c'è Rogacien
Le frecce nell’arco di coach Fabio Mar ...
Acqua e Sapone Roma Volley Club, parla coach Cristofani
L'avventura dell'Acqua & Sapone Roma ...

Menu Download

News Comitato

Palestre scolastiche: la FIPAV Lazio al fianco delle società che hanno protestato in Campidoglio

I rappresentanti delle associazioni sportive e delle società sportive dilettantistiche ieri sono scesi in piazza, in Campidoglio, al grido di "le palestre scolastiche non si toccano". Lo sport di base sta vivendo con grande preoccupazione la fase della ripartenza, temendo di non poter più garantire - senza poter contare sugli spazi dove tradizionalmente si gioca a pallavolo - un importante contributo in termini didattici, sociali, sportivi e agonistici per i giovani del territorio.

 

 

 

 

"Il problema è che ancora molti municipi non hanno dato indicazioni per rientrare nelle palestre - ha dichiarato il presidente della FIPAV Roma Claudio Martinelli, presente in piazza - La situazione è drammatica. Qui c'è una totale assenza da parte dell'amministrazione capitolina, che vengano qui a rincuorare tutte queste persone che da anni si dedicano con passione ai nostri figli con le loro iniziative e le loro squadre. Io li chiamo i "presidenti eroi": hanno aggregato migliaia di giovani, aiutandoli nella crescita e sostenendoli nel percorso della vita. Adesso le istituzioni non possono abbandonarli, questa insensibilità è inaccettabile". Il Comitato Regionale FIPAV Lazio, con in testa il presidente Andrea Burlandi e tutto il consiglio regionale (leggi la news), ha portato avanti nel corso dei mesi una serie di iniziative per sensibilizzare le istituzioni su questa tematica centrale per il futuro della pallavolo e dell'intero sport di base. L'azione di dissenso andata in scena ieri, che ha visto protagoniste tante società di volley del territorio, vede dunque il CR Lazio come sostenitore attivo, con la speranza che l'interlocuzione costante con le istituzioni possa portare a una risoluzione del problema nel più breve tempo possibile.







DMC Firewall is a Joomla Security extension!

Questo sito utilizza cookies per il suo funzionamento. Maggiori informazioni