Fasi transitorie dei livelli giovanili

 

Vista l’emergenza Covid-19, considerato il numero di tecnici interessati, il settore formazione della FIPAV proroga fino al 30 Giugno 2021 il passaggio obbligatorio di livello giovanile tramite la Fase Transitoria. 

CLICCA QUI

 

Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter per essere aggiornato sulle novità e le iniziative
Acconsento al trattamento dei miei dati personali per l'iscrizione alla Newsletter del Comitato

Informativa resa ai sensi dell'art. 13 del Reg. UE n. 679/2016 in materia di protezione dei dati personali. Clicca per visualizzare.

Menu Campionati Nazionali

Ufficiali di gara

Photo

Video

Cerca nel sito

Scarica l'annuario 2019 FIPAV Lazio

Rassegna stampa della Pallavolo Laziale

News dalle Società

Argos Volley Sora, Costantini chiude il reparto degli schiacciatori
Quasi al completo il roster dell’Argos ...
Battuta di inizio stagione per il Civitavecchia Volley
Il Palazzetto di Tolfa torna ad ospitare ...
L'Acqua e Sapone Roma vince all'esordio: 3-1 contro Pinerolo
L'Acqua & Sapone Roma Volley Club vi ...

Menu Download

News Comitato

Europeo U20 maschile. L'Italia conquista la medaglia d'argento

L'Italia conquista la medaglia d'argento agli Europei Under 20. I ragazzi di Angiolino Frigoni hanno perso (unica sconfitta nella competizione) la finale contro la Russia con il punteggio di 1-3 (23-25, 25-12, 24-26, 25-27).

 

 

 

Per la nazionale si tratta dell’undicesima medaglia in 27 edizioni, la quinta d’argento a distanza di venti anni dall’ultima conquistata (nel 2000 a Catania sconfitta proprio contro la Russia per 3-2).

Italia e Russia, tra l’altro, era stata la finale del Mondiale under 19 dello scorso anno a Tunisi, quando i ragazzi di Vincenzo Fanizza s’imposero 3-1. Oggi i ragazzi di Frigoni non sono riusciti a concludere nel migliore dei modi il loro fin qui eccezionale percorso che li aveva visti arrivare all’atto conclusivo con un percorso netto. Michieletto e compagni si sono espressi solo a sprazzi: quando hanno giocato come sanno hanno dato la sensazione di poter dominare ancora una volta gli avversari, ma in un paio di momenti chiave del match hanno invece avuto dei passaggi a vuoto che hanno finito per condizionare l’andamento della gara.  

ITALIA-RUSSIA 1-3 (23-25, 25-12, 24-26, 25-27)
Italia: Porro 4, Michieletto 25, Gianotti 6, Stefani 15, Rinaldi 16, Crosato 4, Catania (L). Cianciotta 3. Ne: Ferrato, Magalini, Schiro, Jeroncic. All. Frigoni
Russia: Kurbanov 19, Brazhniuk 6, Murashko 10, Dineykin 14, Fedorov M. 2, Anoshko 2, Fedorov I.(L), Kazachenkov 2, Mozorov 2, Ionov 4, Kasatkin, Vyshnikov. All: Nikolaev
Arbitri: Pindral (POL), Kralovic (SVK)
Durata set: 25’, 19’, 27’, 27’
Italia: a 4 bs 12 mv 11 et 29
Russia: a 5 bs 13 mv 7 et 24







Our website is protected by DMC Firewall!

Questo sito utilizza cookies per il suo funzionamento. Maggiori informazioni