Fasi transitorie dei livelli giovanili

 

Vista l’emergenza Covid-19, considerato il numero di tecnici interessati, il settore formazione della FIPAV proroga fino al 30 Giugno 2021 il passaggio obbligatorio di livello giovanile tramite la Fase Transitoria. 

CLICCA QUI

 

Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter per essere aggiornato sulle novità e le iniziative
Acconsento al trattamento dei miei dati personali per l'iscrizione alla Newsletter del Comitato

Informativa resa ai sensi dell'art. 13 del Reg. UE n. 679/2016 in materia di protezione dei dati personali. Clicca per visualizzare.

Menu Campionati Nazionali

Ufficiali di gara

Photo

Video

Cerca nel sito

Scarica l'annuario 2019 FIPAV Lazio

Rassegna stampa della Pallavolo Laziale

News dalle Società

Menu Download

News dalle Società

Il Volleyrò CDP sfiora la rimonta ma vince Terracina

SERIE B1, VOLLEY TERRACINA – VOLLEYRÒ CASAL DE’ PAZZI 3-2 (25-16, 29-27, 19-25, 22-25, 15-12). VOLLEY TERRACINA: Afeltra 14, Alfieri 2, Ginanneschi 26, Rossi 14, Orsi 7, Giglio 19, De Bellis, Lorenzini (L). N.e.: Russo, Sciscione. All.: Pesce. VOLLEYRÒ CASAL DE’ PAZZI: Turlà 2, Provaroni 7, Mancini 5, Bartolini 25, Melli 23, Pamio 14, Nwakalor 11, Ferrara (L1), Napodano (L2). N.e.: Dalla Rosa, Spinello, Cecconello, De Luca Bossa. All.: Kantor.

ROMA, 8 febbraio 2016 – Il Volleyrò Casal de’ Pazzi, con la sua formazione Under 18, torna dal campo del Volley Terracina con un punto che, vista come si era messa la gara, è comunque un buon risultato. La formazione di Sandor Kantor, impegnata nel primo turno del girone di ritorno del campionato di Serie B1, Girone D, inizia il match con il freno a mano tirato, merito soprattutto della squadra di casa, intenzionata, dopo gli ultimi passi falsi, a riscattarsi e a riprendere il terreno perduto in classifica. Nei primi due set Terracina è carica e mette alle corde il Volleyrò CDP che non riesce a esprimere il suo solito gioco fluido ed efficace. Le padrone di casa sfruttano la maggiore esperienza e si aggiudicano in maniera netta il primo parziale. Nel secondo set il Volleyrò CDP prova una reazione di carattere. L’Under 18 non si fa sorprendere dalla pallavolo fluida e composta del Terracina e riesce a rimanere in gara fino a vantaggi, quando è ancora Terracina a imporsi per un soffio. Sotto 0-2 il Volleyrò CDP è al bivio decisivo della gara: cedere le armi e tornare a casa con una secca sconfitta, oppure tentare il tutto per tutto ritrovando il proprio gioco smarrito. Fortunatamente le romane scelgono la seconda opzione e a beneficiarne è lo spettacolo.

Leggi tutto...

Acqua & Sapone Olimpia Roma, passi in avanti con VCeppi

Nella prima giornata del girone di ritorno l’Acqua & Sapone Olimpia Roma è stata sconfitta in casa dalla OMG Galletti VCeppi per 2-3 (25-22, 18-25, 19-25, 25-19, 12-15) in una partita che ha fatto registrare passi in avanti sotto il profilo dell’intesa, della convinzione e del gioco, anche se un pizzico di rammarico ci può stare visto l’andamento del match. Seppur priva di Frasca e Gradini, impegnate in un collegiale con la nazionale juniores di beach volley a Formia, e con qualche problema fisico da parte di qualche ragazza l’Olimpia Roma ha giocato con grande voglia, vincendo il primo e quarto set e cadendo nel quinto. Rispetto all’andata la partita ha preso tutta un’altra piega, nella prima gara stagionale fu un 3-0 netto per le umbre che non hanno lasciato spazio a una squadra nuova, giovane e bloccata mentalmente, sabato invece l’Acqua & Sapone ha mostrato segnali positivi. L’analisi del tecnico Simonetta Avalle. “Se me l’avessero detto all’inizio come sarebbe andata a finire la partita, avrei messo la firma.

Leggi tutto...

Bulls Marino piegano la prima in classifica

Una gara di livello assoluto per il girone, scende al palazzetto dello sport di  Marino il Sabaudia,  primo in classifica,  per i Bulls guidati dal nuovo tecnico Ermanno Piacentini,  una occasione da non perdere per cominciare con entusiasmo un nuovo campionato.  Cosi è stato, dopo una gara lunga, bella, combattuta e avvincente,  la prima della classe si è dovuta inchinare alla sfrontatezza dei ragazzi di Piacentini, che hanno piegato gli avversari per 3 a 2.  Una vittoria importante, frutto della determinazione assoluta degli atleti e dalla sagacia dell’allenatore,  un mix che ha saputo partorire un risultato che va oltre i punti conquistati  e rilancia con decisione il cammino dei Bulls. Il risultato finale  della gara 3 a 2 per i Marinesi, i parziali della gara  25/20, 22/25,  17/25 , 25/8, 15/13 di rilievo il quarto set  in cui i Bulls hanno dominato gli avversari distaccandoli per 25 a 8. Il Presidente e la società ringraziano affettuosamente Alessandro Cataldo, che con spirito di servizio ha saputo traghettare la squadra fino all’avvio del progetto di Ermanno Piacentini a cui auguriamo un caloroso in bocca al lupo.  

Pazzo Genzano, tre punto con i brividi

LIBERTAS GENZANO – PALL. FROSINONE ‘92            3-1

(25-17; 25-12; 10-25; 25-21)

LIBERTAS GENZANO: Santoni 17, Cerasti 6, Pucci 2, Cola 8, Costa 12, Bernoni 9, Cianfanelli, Quaglia 1, Giallonardi 2, Grassi, Garofolo,  Pennacino (1° libero),  Romani (2° libero) – All.:  Melaranci – Dirigente: A. Cianfanelli – Fisioterapista: Sanna

Nella prima giornata del girone di ritorno della Serie D Femminile Regionale di pallavolo, la Libertas Genzano allunga il suo trend positivo ed ottiene la sua nona vittoria, superando per 3-1 le antagoniste del Frosinone ’92, già battute nell’incontro di andata. 29 punti nel carniere delle ragazze in casacca biancazzurra che consentono loro di restare in solitaria al secondo posto della graduatoria, in una posizione gratificante. Ma il successo con la conquista dei tre punti è stato tutt’altro che tranquillo. Anzi è giunto solo al termine di una gara con andamento irregolare, dal doppio risvolto: primi due set a senso unico, dominati dalla padroni di casa, terzo parziale allucinante per il Genzano, letteralmente scomparso ed ospiti a dettar legge senza storia. Quarta frazione con il Frosinone ancora spavaldo in cerca del tie-break, Libertas ad annaspare e solo negli ultimi punti capace di riconoscersi in sé stessa ed in grado di acquisire il bottino pieno in palio. Ma quanta fatica !!. Questo il quadro in generale.

Leggi tutto...

Volley Group Roma sempre più leader

Volley Group Roma-Volley Cave P.I. Rm 3-1 (13-25; 25-20; 25-17; 25-15)

VOLLEY GROUP ROMA: Corvese (K) 23, Dal Canto 11, Meoni, Bigioni 14, Santoro 5, De Angelis 11, Munafò (L), Cornolò 5, Valenti. N.e. Borghesi, Mufficoni, Bucci. 1º All. Cavaioli. 2º All. Tarquini. Dir. Acc. Virgadavola.

VOLLEY CAVE P.I. RM: Casella 2, Di Tommaso 15 (K), Fornari (L1), Morgia 12, Culiani 12, Dakaj 1, Cesario 11, Luciani, Del Rosso, Tomassi 5, Fontana. N.e. Grossi (L2), Germini. 1º All. Collavini. 2º All. Leone. Dir. Acc. Saccucci.

1º Arbitro: Benigni. 2º Arbitro: Mannarino.

Durata set: 23′; 28′; 22′; 23′. Totale gara: 1h 36min.

PALESTRA ORATORIO SAN PAOLO, ROMA, 7-2-2016

 

Dopo la pausa del campionato di Serie B2 Femminile dello scorso weekend dovuta alle gare della relativa Coppa Italia, il Volley Group inizia al meglio il girone di ritorno battendo in casa l’ostico Cave per 3-1 nella quattordicesima giornata dopo 96 minuti di gioco e restando prima nel girone G con 37 punti. Benché vittoriosa per la tredicesima volta in questa stagione, la squadra di Cavaioli ha faticato molto durante la gara a ricompattarsi come gruppo e a giocare secondo le sue effettive capacità per prevalere infine su quella di Collavini.

Leggi tutto...







DMC Firewall is a Joomla Security extension!

Questo sito utilizza cookies per il suo funzionamento. Maggiori informazioni