FIPAV RomaComitato Territoriale
roma pala eur

Circa 60 studenti delle scuole di Roma parteciperanno domani alla sfida di Serie A1 femminile tra Acqua & Sapone Roma Volley Club e Busto Arsizio.

Sono alcuni tra i 100 ragazzi e le ragazze che stanno partecipando al progetto "arbitro scolastico" portato avanti dalla Commissione Scuola e dalla Commissione Arbitri del CT FIPAV Roma, nell'ambito dei PCTO (percorsi per le competenze trasversali e per l'orientamento), che in conformità alla Legge di Bilancio del 2019 consentono la realizzazione di percorsi extra-scolastici sulla base di apposite convenzioni con imprese, associazioni ed enti.

L'arbitro scolastico di pallavolo è reclutato fra gli studenti della scuola secondaria di 2° grado che abbiano compiuto il 16° anno di età, al fine di avvicinare i giovani al volley, apprendendo le regole del gioco e, conseguentemente, far conoscere il mondo arbitrale con le relative tematiche connesse allo svolgimento di tale attività. Partecipare al progetto costituisce innanzitutto un'eccellente opportunità formativa per i giovani, perché permette agli studenti di esercitare importanti capacità relazionali e gestionali. "E siamo davvero orgogliosi di offrire agli alunni un'esperienza formativa completa, che si arricchirà ancor di più con la visione di una partita di altissimo livello di Serie A1 - ha dichiarato Claudio Martinelli, presidente della FIPAV Roma - i ragazzi potranno così imparare sul campo guardando come si comportano gli arbitri del massimo campionato. Da parte di tutto il CT Roma un sincero grazie alla Roma Volley Club e alle scuole con cui continuiamo ad avere un rapporto splendido e proficuo".

Il progetto - 9 lezioni teoriche dalla durata da 1 ora e 30 a 2 ore e 30 che si svolgeranno online e una lezione pratica in palestra - vivrà un momento di condivisione e apprendimento sul campo proprio in occasione della partita di Serie A1 di sabato 19 marzo, in cui i ragazzi del Leonardo Da Vinci, del Tacito, del Pilo Albertelli e del Gassman saranno ospiti della società Acqua & Sapone Roma Volley Club femminile al Palazzo dello Sport dell'Eur. Il corso, opportunamente integrato, costituirà inoltre un percorso agevolato verso le qualifiche arbitrali FIPAV che consentiranno inizialmente di arbitrare in affiancamento (tutor) per circa 5 gare nella categoria territoriale per poi passare a dirigere incontri in autonomia.

I nostri Partner

Management Creare e Comunicare | Coding Digitest.net